Tfr, Confindustria firma e ottiene compensazioni da 2007


Da un’Agenzia Reuters, che riporto:
L’intesa sancisce principalmente l’anticipo al 1° gennaio 2007, dalla precedente scadenza del 1° gennaio 2008 prevista dalla riforma Maroni, della riforma della previdenza complementare. I lavoratori avranno cioè 6 mesi di tempo per decidere, secondo il principio del silenzio-assenso, se lasciare il Tfr in azienda o devolverlo ai fondi pensione. Dal primo luglio 2007 coloro che non vorranno destinare il Tfr ai fondi lo vedranno trasferito per intero al fondo Inps se sono dipendenti di una azienda con più di 50 dipendenti. Il Tfr resterà invece tutto in azienda se il lavoratore è occupato in una impresa con meno di 50 dipendenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...