GLOSSARIO: BREVE RACCOLTA DI TERMINI USATI PIU’ O MENO A PROPOSITO


Rating Morningstar
Il rating Morningstar è uno strumento di efficienza dell’industria dei fondi comuni, capace di coniugare in un unico indicatore, le performance storiche del fondo, le commissioni e il grado di rischio assunto dalla gestione. L’attribuzione avviene su base mensile. Le stelle sono assegnate all’interno di ciascuna categoria, nel seguente modo:

– 5 stelle al primo 10% dei fondi appartenenti alla stessa categoria,
– 4 stelle al successivo 22,5%%,
– 3 stelle all’ulteriore 35%,
– 2 stelle al successivo 22,5%,
– 1 stella all’ultimo 10%.

I punti chiave della metodologia sono: le Categorie Morningstar che raggruppano i fondi con politiche d’investimento omogenee e si basano sull’analisi della composizione specifica per titoli dei rispettivi portafogli; i Costi e le performance lorde dei fondi vengono considerate al netto delle commissioni, comprese quelle di sottoscrizione; Il Rendimento corretto per il rischio.
I calcoli si basano sull’indice di Stutzer che, simile all’indice di Sharpe, tiene conto di importanti aspetti tecnici relativi alla distribuzione dei rendimenti.
L’attribuzione del rating non è possibile quando il fondo ha meno di tre anni di vita o si hanno così poche informazioni che il fondo non può essere assegnato a nessuna categoria.Anche se il fondo ha effettuato continui cambi di categoria così che i rendimenti storici non sono più significativi o i fondi con le stesse caratteristiche sono troppo pochi per potere stilare una classifica, non è possibile attribuire il rating.

Indici Statistico Matematici
Sharpe

L’indice di Sharpe è un indicatore di performance corretta per il rischio. Esso individua il maggiore (o minore) rendimento registrato dal fondo rispetto all’investimento privo di rischio (solitamente il Bot), e lo rapporta al rischio sostenuto ed espresso dalla deviazione standard. Più è alto l’indice di Sharpe, migliore risulta la performance storica del fondo corretta per il rischio e quindi l’efficienza della gestione.In termini analitici l’indice di Sharpe è il seguente: (Rf-Rb)/Sigma
dove Rf è il rendimento del fondo, Rb è il rendimento dell’investimento privo di rischio (Bot), e Sigma è la volatilità dei rendimenti
Dev standard

La deviazione standard è una misura statistica di dispersione attorno alla media che indica quanto è stata ampia, in un certo arco temporale, la variazione dei rendimenti di un fondo. Talvolta gli investitori utilizzano la deviazione standard della performance storica per prevedere un range di possibili rendimenti futuri.Nel caso l’investimento del risparmiatore sia composto da più fondi (o titoli), non è sufficiente, per misurare il rischio complessivo del portafoglio, calcolare la media ponderata delle deviazioni standard di ciascun fondo (titolo) perchè la Volatilità complessiva sarà funzione non soltanto della deviazione standard di ogni singolo fondo (titolo), ma anche del grado di correlazione tra i rendimenti dei diversi fondi (titoli). Morningstar calcola la deviazione standard utilizzando i rendimenti complessivi su base mensile realizzati negli ultimi 36 mesi.

Qualità del credito di un titolo obbligazionario
Il rating di un credito analizza e valuta la capacità di un soggetto di rimborsare le obbligazioni finanziarie contratte. Molte società di valutazione, come Moody’s, Standard & Poor’s e Fitch, propongono sistemi propri di valutazione della qualità del credito. Le obbligazioni valutate con AAA e BBB sono dette d’investimento, mentre quelle con BB+ e rating inferiori sono dette speculative.

Corporate Bond

Si tratta di un’obbligazione emessa da una società privata come mezzo di finanziamento e raccolta di capitale sul mercato. Il valore nominale dell’obbligazione viene corrisposto alla scadenza, mentre gli interessi vengono versati ad intervalli fissi. Come le azioni, anche le obbligazioni sono negoziate nella maggior parte delle piazze finanziarie mondiali.

Fondo comune d’investimento
Il fondo comune di investimento è una forma per investire i propri risparmi, in base alla quale si affida una determinata somma a una società di gestione del risparmio (sgr), che svolge professionalmente l’attività di intermediazione mobiliare. Si dice “comune” perché concorrono a formalo molti risparmiatori e di “investimento” perché le somme raccolte devono essere investite. La partecipazione al fondo avviene attraverso le quote, in base alle quali vengono ripartiti i guadagni. L’acquisto di quote di un fondo comporta il pagamento di commissioni di diversa natura (ingresso, gestione, uscita, ecc.).

Sicav
Le società di investimento a capitale variabile (Sicav) sono società per azioni con il capitale che varia in funzione delle sottoscrizioni e dei rimborsi e per questo è detto variabile. Il capitale della società, quindi non è un valore nominale che esiste solo sulla carta, ma è pari al patrimonio netto della società stessa. Hanno come oggetto esclusivo l’investimento collettivo del patrimonio raccolto mediante l’offerta al pubblico di proprie azioni, il cui valore è pari al patrimonio netto diviso per il loro numero. La differenza rispetto ai fondi comuni è data dal fatto che il risparmiatore, acquistando azioni anziché quote, ha diritto di voto e può influire direttamente sulla gestione della società. Inoltre nella sicav fondo e società di gestione coincidono. Tali società sono state istituite nel nostro ordinamento giuridico nel 1992. Per operare devono ottenere l’autorizzazione della Banca d’Italia e avere un capitale minimo di un milione di euro. La vigilanza spetta alla Banca d’Italia e alla Consob

Fondo pensione

E’ un fondo che eroga prestazioni previdenziali ad integrazione del sistema pensionistico pubblico. Esistono fondi pensione aziendali o di categoria ai quali i lavoratori possono partecipare versando nel tempo dei contributi stabiliti da accordi contrattuali.

GPF (Gestione patrimoniale in fondi)
Le gestoni patrimoniali in fondi (GPF) sono un servizio finanziario in cui il risparmiatore aderisce a un mandato di gestione individuale nel quale viene data facoltà al gestore di acquistare e vendere quote di fondi e sicav anziché direttamente titoli. I fondi possono essere prodotti della casa o del gruppo (monomarca) o di una pluralità di società (multimarca o multimanager).

Promotore di Servizi Finanziari

Il promotore finanziario è una persona fisica che esercità l’attività di offerta fuori sede di servizi d’investimento. E’ iscritto a un albo nazionale tenuto dalla Consob e consultabile sul sito http://www.consob.it. Il promotore opera in regime di monomandato e quando stipula il primo contratto deve consegnare al risparmiatore copia della dichiarazione redatta dal soggetto abilitato (sim o banca) da cui risultano i suoi elementi identificativi, gli estremi di iscrizione all’albo e i dati anagrafici.

Stop loss
Vendita di uno strumento finanziario ad un prezzo predefinito da fissarsi in corrispondenza delle massime perdite sostenibili. Viene usato al fine di limitare le perdite nel caso di movimenti di mercato avversi.

Profit taking
Vendita di uno strumento finanziario da parte di un investitore che si ritiene appagato dal guadagno conseguito. Monetizzazione dell’investimento. In italiano Presa di Beneficio.

Commissioni
La commissione è il compenso che viene riconosciuto all’intermediario per l’acquisto o la vendita di titoli (o fondi) per conto dell’investitore e può variare a seconda dell’importo della transazione o essere calcolata in somma fissa.

Diversificazione
Indica la strategia che mira a ridurre l’esposizione a rischi non sistematici (e cioè quelli che l’investitore può controllare, al contrario di quelli non controllabili detti sistematici ). Per esempio l’investitore può controllare se il proprio capitale viene investito in mercati emergenti o in altri investimenti rischiosi, ma non può controllare le oscillazioni del mercato globale. Un’attenta diversificazione implica quindi uno studiato investimento in una varietà di strumenti finanziari e di categorie di fondi, includendo quindi azioni, obbligazioni e beni reali e andando a coprire un range di settori (tecnologia, industria, finanza, salute) e di paesi (UK, Europa, mercati emergenti). L’obiettivo è assicurare che l’eventuale underperformance di un’area sia compensata da una overperformance di un’altra area.

Duration di un titolo obbligazionario

La duration è un indice sintetico che riunisce in un unico valore la durata di un titolo obbligazionario e la ripartizione dei pagamenti derivanti dall’obbligazione. Indica infatti la scadenza media dei pagamenti di un titolo obbligazionario: formalmente è la media ponderata della durata del titolo, dove i pesi di ponderazione di ciascun anno sono dati dai flussi di liquidità (cash flow) di quell’anno (la cedola e, per l’anno di scadenza, la cedola più il capitale) attualizzato per il rendimento del titolo. Per sua natura, la duration è anche una misura approssimativa della volatilità di un titolo: quanto più è alta, tanto maggiori sono le escursioni di prezzo che subirà il titolo in seguito a una variazione dei tassi di interesse. La duration è definita in anni. Ad esempio una duration di 3 anni significa che il valore dell’obbligazione potrebbe salire del 3% circa se i tassi di interesse diminuissero dell’1%.

SIM

Le società di intermediazione mobiliare (Sim) sono imprese cui è riservato l’esercizio di servizi di investimento nei confronti del pubblico. Possono negoziare azioni, obbligazioni, quote di fondi comuni, prodotti derivati; collocare e distribuire presso il pubblico strumenti finanziari per conto dell’emittente; gestire patrimoni privati. Per l’offerta fuori sede devono avvalersi dei promotori finanziari. Le Sim sono iscritte a un albo che è gestito dalla Consob e che è consultabile sul sito http://www.consob.it.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...