INDIVIDUAZIONE DELL’ATTEGGIAMENTO VERSO IL RISCHIO D’INVESTIMENTO


Quindi una volta percorso per intero il punto prececente per la definizione delle risrse nel tempo, a ciascun orizzonte temporale coerente con l’obiettivo di vita individuato (24-36 mesi, 36-60 mesi, 60-120 mesi) è associato uno dei quattro profili d’investimento corrispondenti alla sopportabilità del rischio dell’investitore convenzionalmente definita in:

1. CONSERVATIVO su 24-36 mesi, 36-60 mesi, 60-120 mesi
è un individuo orientato a cogliere un rendimento accettabile in funzione di un grado di rischio minore, individuato tra le alternative d’investimento coerenti con la prospettiva temporale. Non sopporta le oscillazioni marcate del capitale investito e cerca di ridurre al massimo la possibilità di perdita sul capitale, anche nel periodo iniziale dell’investimento, soprattutto per una questione di tolleranza psicologica. Tutto ciò anche a costo di non cogliere maggior rendimenti che risultano ragionevoli in prospettive temporali adeguate.

2. PRUDENTE su 24-36 mesi, 36-60 mesi, 60-120 mesi
è un individuo che vuole cogliere un rendimento accettabile in funzione di un grado di rischio comunque contenuto tra le alternative d’investimento coerenti con la prospettiva temporale. Vuole ridurre le oscillazioni del capitale investito e la possibilità di perdita sul capitale, anche nel periodo iniziale dell’investimento, in quanto intende sopportare il minimo “costo” di una liquidazione anticipata dell’investimento in uno scenario di mercato fortemente negativo. Anche lui è consapevole che questa “protezione” riduce la possibilità di cogliere maggior rendimenti che risultano ragionevoli in prospettive temporali adeguate.

3. EQUILIBRATO su 24-36 mesi, 36-60 mesi, 60-120 mesi
è un individuo che vuole perseguire il massimo rendi-mento, ma intende controllare il grado di rischio da as-sumersi. Infatti, anche non temendo le oscillazione del capitale nel tempo, si prefigge di contenere la possibilità di perdite sul capitale investito nel periodo iniziale. Oltre a ciò, è pronto ad accettare un rendimento finale atteso minore a fronte di un miglior risultato nel caso di scenari di mercato particolarmente negativi. Interpreta le oscilla-zioni dei mercati come eventi fisiologici normali e, in caso di ribassi, non reagisce: il tempo consentirà il recupero delle perdite

4. DINAMICO su 24-36 mesi, 36-60 mesi, 60-120 mesi
è orientato a cogliere il massimo rendimento e per tale motivo accetta consapevolmente di assumersi un grado di rischio maggiore. Infatti, non teme le oscillazione del capitale nel tempo e accetta la possibilità di perdite sul capitale investito nel periodo iniziale dell’investimento, così come l’eventualità di un peggiore risultato finale dovuto a scenari di mercato particolarmente negativi. Interpreta le oscillazioni dei mercati e, in particolare, i ribassi come ulteriori opportunità e attribuisce al tempo una funzione di fattore incrementale di rendimento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...