DEFINIZIONE DEL PROFILO DI INVESTIMENTO


Definire il profilo d’investimento è funzionale ad individuare la strategia d’investimento (BENCHMARK):
questo consente il raggiungimento dell’obiettivo nella maniera più coerente ed efficiente, tramite l’allocazione delle risorse economico-patrimoniali.
Il risultato finale consisterà nell’allocazione delle risorse necessarie in funzione di un determinato tempo e capitale obiettivo correlati ad una ragionevole probabilità oggettiva di realizzazione.

Se l’obiettivo è di CAPITALIZZAZIONE

Dopo aver individuato
– l’intervallo temporale entro il quale si colloca l’obiettivo di vita
– il profilo d’investimento coerente con l’atteggiamento (CONSERVATIVO, PRUDENTE, EQUILIBRATO, DINAMICO) è possibile, inserendo:
I) l’oggetto dell’obiettivo
II) il tempo della sua realizzazione
III) il capitale occorrente

quantificare, al grado di probabilità desiderato, le risorse necessarie da utilizzare per l’investimento.

Spesso accade che dal confronto con l’investitore ci si può attendere che le risorse necessarie al raggiungimento dell’obiettivo di vita siano maggiori delle effettive disponibilità attualmente disponibili.

A questo proposito si potrà intervenire, modificando, i parametri:
A. capitale obiettivo
B. grado sicurezza/probabilità
C. tempo del profilo d’investimento.

Nel caso i tentativi di soluzione risultassero insoddisfacenti, potrebbe essere necessario:
A. incrementare il tempo dell’obiettivo di vita
B. il tempo del profilo di investimento
in tal caso sarà quindi necessario cambiare profilo d’investimento (ad esempio, da breve termine a medio termine) per raggiungere prospettive di rendimento maggiori.

Se l’obiettivo è la RENDITA

Per identificare il capitale necessario per puntare alla rendita annua desiderata è necessario innanzi tutto calcolare il valore di capitale/rendita in funzione del tempo e di scenari finanziari”.
Successivamente, individuato l’intervallo temporale entro il quale si colloca l’inizio dell’erogazione della rendita ed il profilo d’investimento coerente con l’atteggiamento, è possibile lavorare su questi dati che qualificano l’esigenza e ottenere, al grado di probabilità desiderato, le risorse necessarie da investire.

Anche in questo caso dal confronto con l’investitore ci si può attendere che le risorse necessarie siano maggiori delle effettive disponibilità.

Si potrà perciò intervenire sui seguenti parametri:
1. ridimensionare l’ammontare del capitale iniziale occorrente riducendo la rendita annuale desiderata, la sua durata e/o modificando i dati dello scenario (aumentando il tasso di crescita del capitale e/o diminuendo l’ipotesi di inflazione e/o posticipando la rata).
Naturalmente la modificazione in questa direzione dello scenario implica che il piano di investimento aumenti il proprio grado di rischio;
2. oltre a ciò, è possibile intervenire riducendo il grado sicurezza e quindi di probabilità dell’acquisizione del capitale iniziale oppure modificare il tempo all’interno dell’orizzonte temporale che qualifica il profilo di investimento.

Nel caso i tentativi di soluzione risultassero insoddisfacenti, potrebbe essere necessario incrementare il tempo dell’obiettivo di vita oltre il tempo del profilo di investimento: in tal caso sarà necessario cambiare profilo (ad esempio, da breve termine a medio termine) per raggiungere prospettive di rendimento maggiori.

COME ABBIAMO SOPRA GIÀ DETTO, LA DEFINIZIONE DI UN PIANO D’INVESTIMENTO PUÒ RISPONDERE ANCHE ALLA NECESSITÀ DI DIVERSIFICARE LE RISORSE DELL’INVESTITORE, CHE NON HANNO UNA PRECISA FINALIZZAZIONE SU DIVERSI ORIZZONTI TEMPORALI, CONSENTENDO L’INCREMENTO COMPLESSIVO DELLA SICUREZZA, MA ANCHE DEL RENDIMENTO.

Quindi alternativamente alla metodologia di raggiungimento degli OBIETTIVI DI VITA specifici e più frequentemente nella realtà, in concorrenza con questi, la DIVERSIFICAZIONE DELLE RISORSE CHE NON HANNO UNA PRECISA FINALIZZAZIONE, consente la più efficiente e coerente distribuzione temporale, su precisi input dell’investitore.
Tale distribuzione, rettificata per le quantità di risorse già assegnate alle spese programmate e quindi a gli obiettivi di vita specificati e pianificati, fornisce la diversificazione temporale consigliata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...